Antonio Prete

Antonio Prete (Copertino, 1939) è un critico letterario, professore universitario e scrittore italiano. Laureato in lettere all’Università Cattolica, specializzato in filologia italiana, dopo alcuni anni di insegnamento liceale, è passato all’Università di Siena, dove ha insegnato come ordinario Letteratura comparata. È stato visiting professor nelle università di Paris III, Paris VIII, Montpellier, Canterbury, Salamanca, Brown University, Yale e altrove. Nel 2006 è stato ospite come professeur invité al Collège de France e nel 2012 all’Università di Harvard. Ha collaborato a riviste letterarie e filosofiche quali Per la critica, aut aut, Il piccolo Hans, Poesia, Il semplice, l’immaginazione e, dal 1989, Il gallo silvestre, semestrale che ha fondato e diretto con l’intento di studiare e presentare poeti in lingua italiana e in altre lingue. Occasionalmente vengono pubblicati anche i Quaderni del gallo silvestre. Collabora con Radio3.  Scrive saggi, narrativa, poesia.

A Gutenberg 12, anno 2014, si è letto Compassione, storia di un sentimento, Bollati Boringhieri.

A Gutenberg 13, anno 2015, si è letto  Trattato della lontananza, Bollati Boringhieri.

A Gutenberg 16, anno 2018, si legge Il cielo nascosto. Grammatica dell’interiorità, Bollati Boringhieri.

Antonio Prete

Antonio Prete (Copertino, 1939) è un critico letterario, professore universitario e scrittore italiano. Laureato in lettere all’Università Cattolica, specializzato in filologia italiana, dopo alcuni anni di insegnamento liceale, è passato […]

Seguici anche su

Facebook
Facebook
Twitter
YouTube
YouTube
Instagram
SOCIALICON