Luca Serianni

È professore ordinario di Storia della lingua italiana nell’Università “La Sapienza” di Roma. Allievo di A. Castellani, ha studiato vari momenti e aspetti della storia linguistica italiana, dal Medioevo a oggi. È autore di una nota grammatica della lingua italiana. Con M. Trifone cura il Vocabolario della lingua italiana Devoto-Oli (Le Monnier,1971); con P. Trifone ha curato una Storia della lingua italiana (Einaudi, 1993-1994) in tre volumi. Socio dell’Accademia della Crusca, dei Lincei, e dell’Arcadia, è anche vicepresidente della Società Dante Alighieri. Si è occupato di dialetti toscani medievali, di questioni della lingua nel tardo Cinquecento, di vari aspetti di storia linguistica ottocentesca (Norma dei puristi e lingua d’uso nell’Ottocento, 1981). È direttore delle riviste «Studi linguistici italiani» e «Studi di lessicografia italiana». È autore di: una grande Grammatica italiana (Utet, 1988); Storia della lingua italiana dell’800 (2 voll. il Mulino, 1989-1990); Lezioni di grammatica storica italiana (Bulzoni,1998); Introduzione alla lingua poetica italiana (Carocci, 2001); Viaggiatori, musicisti, poeti. Saggi di storia della lingua italiana (Garzanti, 2002); Un treno di sintomi. I medici e le parole (Garzanti, 2006); Prima lezione di grammatica (Laterza, 2006); La lingua poetica italiana (Carocci,200B); Scritti sui banchi. L’italiano a scuola (Carocci, 2009).

AI Gutenberg 9 si discute: Lingua e identità (Carocci, 2006); L’ora di italiano, (Laterza, 2012, seconda edizione).

 

Luca Serianni

È professore ordinario di Storia della lingua italiana nell’Università “La Sapienza” di Roma. Allievo di A. Castellani, ha studiato vari momenti e […]

Seguici anche su

Facebook
Facebook
Twitter
YouTube
YouTube
Instagram
SOCIALICON