Marta Petrusewicz

imgres-2

Marta Petrusewicz (Varsavia 1948) insegna storia moderna all’Università della Calabria a Cosenza. Costretta all’esilio dalla sua nativa Polonia, ha studiato in Italia e negli Stati Uniti. Appena laureata ha iniziato la grande avventura dell’Università della Calabria. E come docente di Storia Moderna ha insegnato per 30 anni nelle università statunitensi, Harvard, Princeton e Cuny (the city University of New York). Circa cinque anni fa è rientrata in Italia. Studiosa di storia economica e sociale delle periferie europee e di storia del Mezzogiorno ha pubblicato, tra l’altro: Latifondo: economia morale e vita materiale in una periferia dellOttocento, Marsilio 1989 e 1990 tradotto in diverse lingue; Come il Meridione divenne Questione: rappresentazioni del Sud prima e dopo il Quarantotto, Rubbettino 1998; Un sogno irlandese: storia di Costance Markiewicz, comandante dellIRA, Manifestolibri 1998.

A Gutenberg 14 presenta “La Storia e le trasformazioni. Piero Bevilacqua e la critica del presente”, libro che ha curato con Leandra D’Antone, edizioni Donzelli 2015.

Seguici anche su

Facebook
Facebook
Twitter
YouTube
YouTube
Instagram
SOCIALICON