Mimmo Gangemi

Domenico Gangemi è ingegnere civile e ingegnere clinico, già dirigente dell’Azienda Sanitaria Provinciale di Reggio Calabria, oggi in pensione, alterna il mestiere di ingegnere alla passione per la scrittura, iniziata quasi per gioco all’inizio degli anni ’90. Per La Stampa scrive commenti sulla cronaca della Calabria e nelle pagine della cultura. Ha una rubrica su Calabria on web, il giornale telematico ufficiale del Consiglio regionale della Calabria. Collabora con zoomsud.it e con quotidiani locali. Non mancano sporadiche collaborazioni con altre testate (l’Unità, il Giornale, Italianieuropei, Scrittori italiani, La riviera, Calabria sconosciuta). Sul suo romanzo Il giudice meschino (Einaudi 2009), è stata realizzata una fiction dalla Rai, recentemente mandata in onda. Altri suoi testi sono Un anno di Aspromonte (Rubbettino Editore 1995), Quell’acre odore di aglio (REM 1998), Pietre nel levante (La Città del sole – Sosed Editrice 2000), Il passo del cordaio (Il Sole 24 ore 2002), 25 Nero (Pellegrini Editore 2004), La signora di Ellis Island (Einaudi Editore 2011), Il patto del Giudice (Garzanti 2013).

A Gutenberg 12 è stato presentato e discusso “Il giudice meschino”, a Gutenberg 11 “Il patto del giudice”, a Gutenberg 14 “Un acre odore di aglio”, a Gutenberg 9 “La signora di Ellis Island”.

A Incontri d’Autunno a Gutenberg 2016 è stato presente “Un acre odore di aglio”, Bompiani 2015.

Mimmo Gangemi

Domenico Gangemi è ingegnere civile e ingegnere clinico, già dirigente dell’Azienda Sanitaria Provinciale di Reggio Calabria, oggi in pensione, alterna il mestiere […]

Seguici anche su

Facebook
Facebook
Twitter
YouTube
YouTube
Instagram
SOCIALICON