Fulvia Degl’Innocenti

Fulvia Degl’Innocenti  è nata a La Spezia e si è laureata in Pedagogia all’Università di Genova. Ha frequentato la scuola di giornalismo dell’Università Cattolica di Milano e, affiancate al lavoro di insegnante di ruolo alle elementari, ha cominciato collaborazioni giornalistiche con il Corriere della sera, la Rai, Il Giorno, l’Avvenire, Famiglia Cristiana, Focus, e una serie di riviste di settore sulla comunicazione e il cinema. Nel 1994 entra nella redazione de il Giornalino dove lavora con la qualifica di caposervizio e per un anno nella redazione del mensile BenEssere oltre alla redazione spettacoli e cultura di Famiglia Cristiana. Il suo primo romanzo per ragazzi è del 1998, La danza delle carote, per Bruno Mondadori. Dall’esperienza con le rubriche di lettere del Giornalino, sono nati i manuali: Cara Raffa, sogni e problemi delle ragazze di oggi (Paoline) e Io come  te e Io tu noi, entrambi per Edizioni San Paolo. Ha scritto albi illustrati per i più piccoli, romanzi, libri di divulgazione sugli argomenti più vari fino ad arrivare al traguardo di 100 libri. Con il suo Io sono così, Settenove, nel 2015 ha vinto Il premio Andersen per il miglior libro fatto ad arte. 
Dal 2004 dirige la collana di narrativa Il parco delle storie delle Edizioni Paoline e dal gennaio 2019 è la presidente di Icwa, associazione italiana degli scrittori per ragazzi.

A Gutenberg XVIII edizione, sezione ragazzi, si legge Greta e le altre. Un pianeta da salvare, Settenove, 2019; Vangari. La madre degli alberi, Coccole Books, 2019; Un Attimo, tutta la vita, con Vittoria Facchini, Raffaello, 2019.

Seguici anche su

Facebook
Facebook
Twitter
YouTube
YouTube
Instagram
SOCIALICON